PINOCCHIO COMPIE 137 ANNI

BUON COMPLEANNO PINOCCHIO
PINOCCHIO COMPIE 137 ANNI
Firenze, sabato 7 luglio
2018

A Firenze sabato 7 luglio 2018 nei locali della suggestiva Villa Bardini, nello storico e straordinario giardino situato tra Costa San Giorgio e Borgo San Niccolò, grazie all’ospitalità del Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, Dott. Jacopo Speranza, si è festeggiato Pinocchio che compie 137 anni” con l’evento “BUON COMPLEANNO PINOCCHIO” organizzato e promosso dall’Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini” e dedicato al progetto biennale “CAMPO DEI MIRACOLI”, che ha il Patrocinio del Comune di Firenze e dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.
Il progetto è realizzato in ambito del programma europeo ERASMUS+ (2016/C 386/09) - Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi, partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù - dalle associazioni d’Italia, Spagna e Gran Bretagna: “Per Boboli”, “Pinocchio di Carlo Lorenzini” “Trisomia 21 Onlus”, “Fundacion Menuhin Espana”, “Universidad Rey Juan Carlos” (URJC) e MBM Training and Development Center LTD. Esso mira a valorizzare le abilità delle persone disabili intellettive e relazionali realizzando percorsi di crescita che contribuiscono a un processo reale d’inclusione socializzazione, senso di responsabilità e autostima favorendo così lo sviluppo psico-cognitivo.
L’evento celebrativo è iniziato alle ore 9 rendendo omaggio alla casa natia di Carlo Lorenzini, in Via Taddea 21, con la deposizione di una corona di fiori offerta da Renato Coppola, Presidente del Consorzio del Mercato di San Lorenzo.
Alle ore 10 all’interno, nel grande salone centrale di Villa Bardini, il saluto di Alessandra Bandini a nome della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e dei Parchi Monumentali Bardini Peyron, seguito dagli interventi del Consigliere Massimo Fratini del Comune di Firenze; Alessio Focardi Presidente della Federazione Italiana Sport Paraolimpici Intellettivo Relazionali della Toscana; Eleonora Pecchioli Presidente dell’Associazione “Per Boboli”, Anna Gamberi Vicepresidente di “Trisomia 21”; Simona Innocenti Titolare di Bis Bag e con le conclusioni dell’On Monica Baldi Presidente dell’Associazione “Pinocchio di Carlo Lorenzin”.
Particolarmente dinamico è stato il laboratorio interattivo di “economia circolare e creatività” dove sono stati realizzati oggetti con Pinocchio utilizzando materiali derivanti dallo 'scarto di produzione' o dal ‘tessuto in esubero’, dedicato ad adulti e bambini con sindrome di Down e con disabilità relazionale intellettuale uniti a normodotati.
Il laboratorio è stato condotto da tre aziende della Presidenza CNA FIRENZE METROPOLITANA che utilizzano i relativi materiali derivanti dallo 'scarto di produzione' (pelle riciclata) o dal tessuto in esubero (tessuti sperimentali e tessuti tecnici) che sono: BIS BAG di Simona Innocenti; ES’GIVIEN (nota per il suo impegno da anni nella ricerca/sperimentazione nella moda e nel sociale) di Vivilla Zampini e FAIR di Marco Tortora.
Si è inteso così poter “mettere in gioco” un processo di uso e ri-uso con finalità ecologiche-creative e socio-solidali dando valore ad un connubio tra impresa & sociale e costruendo “una rete tangibile”, affinché adulti e ragazzi escano dall'esperienza, non solo con un oggetto pinocchiesco realizzato con le proprie mani, ma, anche, con la conoscenza dell’importanza di ciò che hanno creato contribuendo così al ‘ridare vita’ ad oggetti che GRAZIE A LORO evitano di diventare materiale di scarto/inquinamento bensì di NUOVO UTLTILIZZO.
A mezzogiorno si è tenuta la conferenza stampa dove è stato presentato il lavoro conseguito fino ad oggi dai partner europei nel progetto “Campo dei Miracoli” e in particolare sono stati comunicati i risultati del Comitato Scientifico dalla psicologa e membro del Direttivo dell’associazione “Pinocchio di Carlo Lorenzini”, Vivilla Zampini.
A seguire nella prestigiosa Sala Annigoni è stato organizzato un gustoso buffet offerto da Andreina Mancini della nota Antica Pasticceria Sieni con il taglio della torta di Pinocchio.
<Con questa giornata dedicata a Pinocchio – ha detto Monica Baldi, Presidente dell’Associazione Culturale ‘Pinocchio di Carlo Lorenzini’ motore dell’intero progetto - a 137 anni dalla sua nascita, s’intende sì festeggiare il burattino e il suo autore nel giorno dell’anniversario della pubblicazione La storia di un burattino sul “Giornale per i Bambini” avvenuta a Firenze il 7 luglio 1881, ma anche fare il punto sul progetto ‘Campo dei miracoli’ che ci sta molto a cuore. Durante il primo anno abbiamo coinvolto ragazzi con la sindrome di Down; da quest’anno apriamo anche ai giovani con problemi di autismo e di depressione. Non solo, cresce anche il numero e la qualità dei laboratori che si apriranno: dopo quelli dedicati all’oreficeria, all’orto, alle visite guidate e alla redazione dove nascono dei contributi informativi, ci sarà spazio anche per l’arte e la musica, manifestazioni dove le persone disabili intellettive e relazionali possono esprimersi in maniera più decisa e ottenere risultati impensabili>.  

Immagine: opera in Flash Art di Caterina Balletti

Si ringrazia:
Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini Peyron Dott. Jacopo Speranza per l’ospitalità a Villa Bardini, Associazione Per Boboli, Associazione Trisomia 21 Onlus, Comitato Scientifico “Campo dei Miracoli”, Comitato Paraolimpico Toscana, FISDIR Toscana, CNA FI METROPOLITANA, azienda BIS BAG, azienda ES’GIVIEN, FAIR, Istituto Lorenzo de’ Medici, Antica Pasticceria Sieni.

Download